sabato 19 novembre 2011

BLOG AMICI: margo

domenica, 14 febbraio 2010
 






Se avevate conosciuto ed apprezzato la rivista di scrittura, pensiero e poesia margo, adesso potreste riviverla, sia pure parzialmente, tra le pagine del blog di Mauro Germani, chiamato, appunto margo.
Nonostante Mauro sia un valido scrittore e poeta - ho proposto di lui sia delle poesie, sia un breve racconto - ha fatto la scelta di parlarci soprattutto di autori del vicino 900 e poeti contemporanei talvolta poco conosciuti al grande pubblico, ma congeniali al suo modo di concepire la scrittura.
Mauro da insegnante navigato, acuisce la nostra curiosità, con l'inserimento di piccoli stralci, accuratamente selezionati, che offrono un saggio di quello che è racchiuso nel libro.
E' una bella vetrina, qualcosa di più e di meglio di una "quarta di copertina", è qualcosa da consultare non solo quando vogliamo comprare un libro, ma per trovare dei consigli di lettura ed annotare i titoli su un foglietto per poi riesumarlo da dentro il portafoglio, al bisogno.
E la mia lista dei libri da comprare, da quando ha dato vita a margo si è curiosamente allungata.
  
Leggi i vecchi commenti
#1  14 Febbraio 2010 - 15:14
Grazie, Carla, del pensiero, capitato proprio nel giorno del mio compleanno...
Ne approfitto per farti a mia volta i complimenti per il tuo blog che seguo sempre e che mi sembra costantemente in crescita!
Mauro
Utente: maurogermani Contattami Guarda il mediablog (foto, audio e video) di questo utente. maurogermani

#2  14 Febbraio 2010 - 19:09
Caro Mauro, vorrei poterti dire di averlo fatto apposta, ma non è così:
è stato solo un caso.
Ma ne sono proprio contenta, così ne approfitto per farti gli auguri di buon compleanno, impreparata, ma sincera, così come è capitato a te per il mio e
perchè (e cito un caro amico) "gli auguri non sono mai troppi".
Per quanto riguarda margo, che ho seguito fin dalla sua nascita, devo dire che mi è sembrato subito un blog "grande".
In genere all'inizio è un pò come muovere i primi passi: di cosa si parla? Che connotazione dare e di cosa vogliamo parlare?
Una volta ottenuto il nostro spazio, ci troviamo davanti ad un compito in classe a sorpresa e col tema a piacere: panico!
Ma tu avevi le idee chiare ed entrare da te e leggere dei vari autori è sempre una nuova scoperta, un immediato entusiasmo e un nuovo proposito di acquisto.
Complimenti a te, Mauro ed a rileggerti.
Carla
Utente: NATACARLA Contattami Guarda il mediablog (foto, audio e video) di questo utente. NATACARLA 

Nessun commento:

Posta un commento