domenica 20 novembre 2011

I POETI LAVORANO DI NOTTE - ALDA MERINI

giovedì, 21 aprile 2011
 
La notte è il momento in cui si acquieta tutto. I rumori di casa e quelli della strada, dei vicini. 
Messi a letto i bambini, si finisce col sistemare le ultime cose rimaste in giro, e si ripongono i pensieri.
Ma non sempre, non  tutti.
Ce ne sono alcuni che non ne vogliono proprio sapere di prendere il loro posto nel nostro archivio.
Continuano a rimbalzare, richiamandosi l'uno con l'altro e ci fanno girare e rigirare nel letto, finchè non ci rassegnamo a trascriverli su un piccolo ritaglio di carta: ecco il primo, o i primi versi.
E' un gran dono la notte, oggi che non ci fa più paura.
Una poesia intensa, quella della Alda che qui parla con la voce che preferisco.



http://img134.imageshack.us/img134/6818/39391655.jpg



I POETI LAVORANO DI NOTTE


I poeti lavorano di notte
quando il tempo non urge su di loro,
quando tace il rumore della folla
e termina il linciaggio delle ore.
I poeti lavorano nel buio
come falchi notturni od usignoli
dal dolcissimo canto
e temono di offendere Iddio.
Ma i poeti, nel loro silenzio
fanno ben più rumore
di una dorata cupola di stelle.


Nessun commento:

Posta un commento