domenica 20 novembre 2011

TU SEI IL MIO AMORE - HENRIK NORDBRANDT

sabato, 12 febbraio 2011
TU SEI IL MIO AMORE - HENRIK NORDBRANDT

Sei righe, sei versi.
Terminati i quali li ho proprio contati uno ad uno perchè ritenevo improbabile fossero così pochi per contenere così tanto.
Biografia scarna e di difficile reperibilità. In pochi si sono occupati di questo autore.
Un ringraziamento ad Alessandro per avermi segnalato la poesia.





Nato a Copenaghen nel 1945, Henrik ha trascorso la maggior parte del suo tempo all'estero, vivendo alternativamente in Turchia, Grecia e Italia.

Ha esordito nel 1966 con la raccolta Poesie, il cui tema principale è un sentimento di solitudine esistenziale. Sono seguite altre raccolte liriche: La casa di Dio (1977), Poesie scelte (1981), Sotto il mausoleo (1987), La città del costruttore di violini (1988). Per la ricchezza dei motivi e l'abilità della tecnica è considerato tra i massimi poeti danesi contemporanei. Nel 1983 ha pubblicato il romanzo Il bazar sanguinoso di Finckelstein. Nel 2000 è stata pubblicata in Italia una nuova raccolta di poesie di Nordbrandt curata da B. Berni dal titolo Il nostro amore è come Bisanzio.
Fonte: Sapere.it


http://www.zainoinspalla.it/schede/foto/6731.jpg


TU SEI IL MIO AMORE


Tu sei il mio amore e la mia disperazione.

Tu sei la mia follia e la mia saggezza.

E sei tutti i luoghi in cui non sono stato

e che mi chiamano da tutti gli angoli del mondo.

Tu sei queste sei righe

cui devo limitarmi per non gridare



Nessun commento:

Posta un commento