sabato 19 novembre 2011

I CIELI SONO UGUALI - PEDRO SALINAS

sabato, 23 gennaio 2010
 

Questa sera ho bisogno di riemergere.
Ho bisogno della magia di Salinas, di scaldarmi al calore delle sue atmosfere, di usurpare quelle sue parole uguali e diverse.
Illusioni, che per una sera non possono fare male.


http://www.euvolution.com/images/manifesto/awakening.jpg



I CIELI SONO UGUALI


I cieli sono uguali.
Azzurri, grigi, neri,
si ripetono sopra
l’arancio o la pietra:
guardarli ci avvicina.
Annullano le stelle,
tanto sono lontane,
le distanze del mondo.
Se noi vogliamo unirci,
non guardare mai avanti:
tutto pieno di abissi,
di date e di leghe.
Abbandonati e galleggia
sopra il mare o sull’erba,
immobile, il viso al cielo.
Ti sentirai calare
lenta, verso l’alto,
nella vita dell’aria.
E ci incontreremo
oltre le differenze
invincibili, sabbie,
rocce, anni, ormai soli,
nuotatori celesti,
naufraghi dei cieli.

Nessun commento:

Posta un commento