giovedì 17 novembre 2011

ALBA - OCTAVIO PAZ

sabato, 12 settembre 2009
 

Devo all'amico Mauro l'incontro con questa poesia.
Se è stata imediata la decisione di postarla, la scelta dell'immagine a corredo, lo è stata un pò meno.
Poesia deliziosamente introspettiva. Scarna, ma estremamente efficace.


http://1.bp.blogspot.com/_rbctS8oUY-Y/SHduKI7DuMI/AAAAAAAADPs/OCJhtgYlVnk/s400/RESURREZIONE+DI+SAN+LAZZARO+(1516-19).jpg

La Resurrezione di Lazzaro di Sebastiano del Piombo (1485-1547)



ALBA


RAPIDE mani fredde
ritirano a una a una
le bende dell'ombra
Apro gli occhi
                      sono
ancora vivo
                      nel centro
di una ferita ancora fresca.

 


 Leggi i vecchi commenti
 
 
#1  13 Settembre 2009 - 08:20
 
Lo sai che mi piace questo autore. Questa poesia riesce ad esplodere in pochissimi versi: solo il talento ti può dare questa magia.
Ciao, Bit
Utente: Bitman Contattami Guarda il mediablog (foto, audio e video) di questo utente. Bitman
#2  13 Settembre 2009 - 08:43
 
Ho in serbo altro di lui, stessa fonte.
Grazie del passaggio. Oggi ha il sapore di un regalo.
Utente: NATACARLA Contattami Guarda il mediablog (foto, audio e video) di questo utente. NATACARLA
 

Nessun commento:

Posta un commento