domenica 13 novembre 2011

AMARENA - DIMITROVA BLAGA

mercoledì, 17 dicembre 2008
 
Non ci crederete, ma non esiste la voce BLAGA DIMITROVA su Wikipedia!
Eppure, poeta bulgara,  anche lei traduttrice di classici e moderni della letteratura europea e autrice nota per le sue liriche d'amore.
Ecco cosa ho trovato di lei, riportato per sommi capi, dal sito

http://www.bulgaria-italia.com/bg/info/poesia/blaga_dimitrova/default.asp

che riesce ad essere esaustivo, anche nella componente poesie, e non capita spesso!





Nasce in Bulgaria, (Bjala Slatina) il 2 gennaio 1922, terminò gli studi secondari classici a Sofia, per poi laurearsi in filologia slava nel 1945 e contemporaneamente studia pianoforte con uno dei più grandi compositori contemporanei bulgari, il Maestro A. Stojanov.  La sensibilità trasmessale dagli studi musicali, influenzerà moltissimo il suo modo di sentire la vita come fatto poetico.
Conclusi gli studi a Mosca, inizia a lavorare come redattrice nelle  case editrici più importanti della bulgaria
Sostiene le marce pacifiste durante la guerra del Vietnam e la sua voce si aggiunge a quella di Jane Fonda  alle conferenze sui diritti dell'uomo di Stoccolma e Versailles.
Morì a Sofia il 2 maggio 2003.








AMARENA


"Hai freddo?" - mi hai chiesto
e mi hai stretto in un abbraccio.
In te rannicchiata con fiducia,
sono sbocciata appieno… E quali
canti di uccelli d'oltremare ho udito!
Venti del sud iniziavano a soffiare.
E come un'amarena, ancora intimidita
Ho dato via i miei colori.
Dove sei, libero, oggi,
dopo avermi lasciata sola nella neve?
Incurante, non mi chiedi più:
Hai freddo? … Adesso
Quell'inverno è intorno a me,
col gelo e un bianco deserto.
Ed io, amarena matura innanzi tempo,
tremo con le mie foglie bruciate.






1 commento:

  1. solo una donna poetessa poteva esprimere così bene quel senso di abbandono e di annullamento procurato dall' amato che inspiegabilmente volge altrove il suo sguardo e la sua vita.

    RispondiElimina