domenica 20 novembre 2011

ESPERIENZA DELLA MORTE - RAINER MARIA RILKE

domenica, 19 settembre 2010
ESPERIENZA DELLA MORTE - RAINER MARIA RILKE
 
Ho scoperto che c'è una sete di poesia più grande della mia.
Questa, in particolare, l'ho gustata in un video molto ben strutturato, realizzato  da l'ASSONUOVIAUTORI.ORG, presente su YouTube.
Esperienza divina. Anche adesso che scrivo queste righe, li ascolto declamare e mi sembra di ascoltare lo stesso Rainer.
Assurdo: innanzitutto per la differenza di lingua, poi per la mancanza della tecnologia che gli avrebbe consentito di fare una registrazione vocale di una sua poesia.
Ma  " non respingere i sogni solo perchè sono sogni"  mi direbbe Pedro (Salinas), così lascio che il video inizi di nuovo, fino al completamento del post.
Così penso che Rainer sorrida leggendomi ed ascoltandosi, col suo sorriso largo e gentile, che inizia dagli occhi.
Perchè non si può dire di conoscere una persona se non lo si è visto o sentito ridere  almeno una volta.
Ci sono molti poeti con cui corrispondo, ma pochi che mi corrispondono;  Rainer è uno di questi.
Come sempre quando leggo i suoi versi, me li ritrovo poi appiccicati addosso.





ESPERIENZA DELLA MORTE

Nulla sappiamo di questo svanire
che non accade a noi. Non abbiamo ragioni
- ammirazione, odio oppure amore -
da mostrare alla morte la cui bocca una maschera

di tragico lamento stranamente sfigura.
Molte parti ha per noi ancora il mondo. Fino a quando
ci domandiamo se la nostra parte piaccia,
recita anche la morte, benché spiaccia.

Ma quando te ne andasti, un raggio di realtà
irruppe in questa scena per quel varco
che tu ti apristi: vero verde il verde,
il sole vero sole, vero il bosco.

Noi recitiamo ancora. Frasi apprese
con pena e con paura sillabando,
e qualche gesto; ma la tua esistenza,
a noi, al nostro copione sottratta,

ci assale a volte e su di noi scende come
un segno certo di quella realtà;
tanto che trascinati recitiamo
qualche istante la vita non pensando all'applauso.



Leggi i vecchi commenti



#1  26 Settembre 2010 - 21:23

xxx
utente anonimo

#2  26 Settembre 2010 - 21:28

ciao Carla,
ho cercato di lasciarti un commento al tuo ultimo post, ma non ci sono riuscita.Invece qui sì!!!!
Alexandra Zambà
utente anonimo

#3  27 Settembre 2010 - 06:14

Ciao, Alexandra.
Riprova, se vuoi....
Anche a me capita spesso di sbagliare e fare "chiudi" anzichè "invia commento", così da riscrivere tutto daccapo. Anche ieri.
Carla
Utente: NATACARLA NATACARLA

#4  27 Settembre 2010 - 21:59
SEI BRAVISSIMAAAAA...
CIAOOOOO.
.................................
BENITO
utente anonimo

#5  27 Settembre 2010 - 22:01
NON CUI SEI RIUSCITA PERCHè SEI UNA FRANA
...AHAHAH....HAHAHA...AHHAA!!!
-
CIAOCIAOCIAO...BENITO
utente anonimo

#6  27 Settembre 2010 - 22:05
CARLA...
SEI MOLTO CARINA... TU LO SAI??
..................................................................
CIAO,,,,,,,,,,,,,,,,, BENITO
utente anonimo

#7  28 Settembre 2010 - 06:13
Ciao Benito.
Si, sono proprio una frana.....
Per il resto, credo che in tanti non siano proprio d'accordo con te; gli intellettuali, per dirne una, troverebbero tutto il blog una sorta di compito in classe in cui "l'alunno si è impegnato, ma con scarsi risultati".
Grazie del tuo passaggio. Mi fa piacere sapere che c'è chi legge. Io scrivo sempre per loro, anche se restano spesso in silenzio.
Carla

Utente: NATACARLA NATACARLA 


Nessun commento:

Posta un commento