sabato 19 novembre 2011

MAI - ANDREJ VOZNESENSKIJ

mercoledì, 02 giugno 2010
 




Ieri è morto a Mosca, dopo una grave e lunga malattia, all'età di 77 anni compiuti,  l'eccezionale poeta russo Andrei Voznessenskij.
Insieme a Evghenij Evtushenko e Bella Akhmadulina, è diventato simbolo del periodo di disgelo ideologico degli anni 60  e dell'amore esaltato per la parola poetica dell'intellighenzia sovietica. Uno dei suoi rappresentanti di spicco, famoso sceneggiatore taetrale  Boris Messerer ricorda:
La voce di Vozhessenskij era per noi una specie di nuovo elemento nella Tabella periodica di Mendeleev. Avevamo bisogno di sua poesia come aria che si respira.
Allievo di Pasternak. Era il poeta più amato da J.F. Kennedy e dall’attrice Marilyn Monroe. Con lui si chiude l’epoca della poesia russa e parte della corrente detta "quarta generazione".



Sottosopra - Una casa rovesciata a Gettorf, in Germania: dentro ci  sono bagno, cucina, camera da letto, tutto sottosopra. È chiamata  "casa pazza" e presto sarà un'attrazione per i turisti;  inaugura il 30 marzo e per visitarla si pagherà il biglietto (Ap)



MAI


Mai smetterò di amarti
E ti dimenticherò
quando venerdì sarà mercoledì,
quando le rose cresceranno dappertutto,
azzurre, come uova di tordo.
Quando il topo griderà "chicchiricchì".
Quando la casa si reggerà sul comignolo,
quando il salame mangerà l'uomo.
E quando ti sposerò.



Leggi i vecchi commenti
 
 
#1  03 Giugno 2010 - 12:37
 
come il negativo di una foto. c'è tutto e tutto pare differente.
saverio
Utente: GRICIO Contattami Guarda il mediablog (foto, audio e video) di questo utente. GRICIO
 

Nessun commento:

Posta un commento