domenica 20 novembre 2011

POLVERE DI NEVE - ROBERT FROST

domenica, 09 gennaio 2011
POLVERE DI NEVE - ROBERT FROST
 
Questi corvi e questa neve....
Deve esistere un qualche connubio segreto tra di loro, se hanno ispirato ben due autori di quelli fin qui postati, Frost, appunto, con questa sua poesia e Kaser Norbert Conrad lo ricordate?
Poesie diversissime tra loro, per temi ed intenti.
Questa in particolare sembra trarre positività persino da quella neve da cui io, potendo, sfuggo persino la vista, anche se devo ammettere che mi affascina.
L'autore avrebbe potuto dire di pioggia, di campane spiegate o di baci volati da qualche barbone a mò di benedizione; l'emozione sarebbe stata la stessa, ma senza la stessa immediatezza e levità.








POLVERE DI NEVE

Il modo in cui un corvo
di sopra una cicuta
scrollò sopra di me
una neve minuta


diede al mio cuore un tale 

Mutamento di umore
da salvare un mio giorno 

ormai senza valore.

Trad. A. Bertolucci


DUST OF SNOW


The way a crow
shook down on me
the dust of snow
from a hemlock tree

Has given my heart
a change of mood
and saved some part
of a day I had rued.


Leggi i vecchi commenti



#1  09 Gennaio 2011 - 18:06

la delizia della semplicità.
saverio
utente anonimo

#2  09 Gennaio 2011 - 19:49

Non me ne volere, Carla,
ma non la trovo una grande poesia.
Un abbracio, u.
utente anonimo

#3  09 Gennaio 2011 - 21:16

Caro u, la poesia possiede tante lingue quante sono le bocche che le leggono.
Figurati se potrei volertene, sono contenta, piuttosto di trovarti da me.
A me capita spessissimo di entusiasmarmi per una poesia mentre altri non la classificano neppure tale.
Ci sentiamo presto.
Carla

Utente: NATACARLA
NATACARLA 


2 commenti:

  1. La poesia e di una intensità e delicatezza meravigliosa, mentre questa traduzione la rende a dir poco ridicola... l'autore ha scritto ben altro (otto versi e non sette) e messi in modo sostanzialmente differente... se poi vogliamo stravolgerne il significato per il piacere di una rima... allora va bene così. RiV.

    Dust of Snow

    The way a crow
    Shook down on me
    The dust of snow
    From a hemlock tree

    Has given my heart
    A change of mood
    And saved some part
    Of a day I had rued.
    ---
    Il modo in cui un corvo
    ha fatto cadere su di me
    la polvere di neve
    da un albero di cicuta

    ha dato al mio cuore
    un cambiamento di umore
    ed ha salvato alcune parti
    di un giorno di cui mi rammaricato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anonimo.
      La rima è qualcosa di così distante dal mio modo di scrivere, che casomai mi allontana da una poesia.
      Questo testo l'ho trovato così come postato e all'epoca non cercavo la sua versione in lingua per metterla in calce alla versione italiana quindi non potevo accorgermi della differenza nel numero dei versi.
      Ti ringrazio per la versione inglese e del ripensamento al testo.
      In effetti un errore c'è, ed è nella divisione dei versi; lo rettificherò evidenziando il mio errore.
      La versione finale (rime comprese) è presente nel libro "Poesia straniera del Novecento", Edizioni Garzanti , traduzione di Bertolucci.

      Elimina