giovedì 17 novembre 2011

SEI LA MIA CONSOLAZIONE PIU' PURA - KARIN BOYE

lunedì, 22 giugno 2009
SEI LA MIA CONSOLAZIONE PIU' PURA - KARIN BOYE

Non conoscevo questa poesia, tuttavia devo forse averla letta, dato che in un certo qual modo ne sono rimasta influenzata, marginalmente spero.
Ancora una poesia che "scuote dentro" di Karen







SEI LA MIA CONSOLAZIONE PIU' PURA
 
Sei la mia consolazione più pura,
sei il mio più fermo rifugio,
tu sei il meglio che ho
perchè niente fa male come te.

No, niente fa male come te.
Bruci come ghiaccio e fuoco,
tagli come acciaio la mia anima-
tu sei il meglio che ho.




Du är min renaste Trost

  Du är min renaste Trost,
 du är Mitt fastaste Skydd,
 du är det bästa Jag har,
 ty intet Gör ont som du.

 Nej, intet gör ont som du.
 Du svider Som è och campo,
 du SKÄR som ett stål min själ -
 du är det bästa Jag har.

Moln (1922)


 Leggi i vecchi commenti

#1  23 Giugno 2009 - 19:21
ai margini delle foglie

Ho ripiegato le ali
oggi
fermo al verde
frastagliato
il confine del mondo
e spalanco gli occhi
per carpire
qualcosa oltre.

Le mani
sopra il vuoto dell’essere
e sotto me
percorsi vitali
ed assenza di peso
mentre tutto intorno
si va poco a poco sfocando
quest’aria di settembre.
 
settembre 2008
[0118]




guido
non sono gli anni, amore, sono i chilometri (indiana jones)
Utente: GRDRingegnere GRDRingegnere


#2  23 Giugno 2009 - 21:27
Guido!
Che sorpresa! E che bella poesia che mi hai lasciato.
Un dubbio: è forse un messaggio subliminale, una esortazione a venire da te? In effetti è un pò che non vengo a trovarti! Lo farò quanto prima.
Utente: NATACARLA NATACARLA



Nessun commento:

Posta un commento